Weekend in Veneto

Buon giorno a tutti quanti e buon San Valentino a tutte le persone che hanno una persona per cui provano quel forte sentimento indelebile che definiamo amore!DSC_0028 Io e Ilaria questa mattina abbiamo avuto la stessa idea nonostante i chilometri che ci separano. Io sul pullman e lei in treno diretti entrambi a scuola con le cuffie nelle orecchie ascoltando canzoni che ti stimolano la produzione di insulina per non farti diventare diabetico sul colpo.
Tralasciando questa parentesi vi devo raccontare il mio weekend prolungato che grazie alle vacanze scolastiche ho potuto passare a Villafranca, un paese vicino a Verona dove abita Ilaria. Lì in verità abbiamo solo dormito perchè per tutti i quattro giorni del ponte abbiamo girato il Veneto. La sera del mio arrivo ci siamo trovati con Kevin per andare a bere qualcosa e passare in compagnia il tempo in un bar (gay) molto carino nel centro di Verona. Ora, io mi sono chiesto per quale arcano motivo anche qui a Torino, grande metropoli, non ci sia un luogo simile dove conoscere gente nuova oltre alle serate in discoteca che personalmente mi hanno decisamente stufato. (Poi magari sono io che non sono a conoscenza di un luogo così, informatemi se avete buone notizie!)
La domenica io e la mia compagna di avventura ci siamo diretti nella magnifica Venezia per: mangiare al Noir e Tonolo (come prim cosa in assoluto), incontrare Rebecca e Luca in viaggio romantico nella laguna e ammirare le maschere tipiche del carnevale.
Potete immaginare che la giornata sia stata magnifica tra il sole che per fortuna riscaldava l’atmosfera, le risate tra di noi e vitree forme falliche (clic qui).
I due giorno successivi li abbiamo nuovamente trascorsi nella città di Romeo e Giulietta di cui in verità non ho visitato molto tranne i monumenti più celebri visti da fuori.DSC_0002 DSC_0046 DSC_0005 DSC_0048 DSC_0008m DSC_0065

Ora vi mostro alcune (molte non sono riuscito a fotografarle) delle maschere più carine che ho visto tra i canali veneziani:
DSC_0011Una piccola Ribelle!
DSC_0017 DSC_0034 DSC_0036 DSC_0054Un piccolo e tenerissimo DRAGHETTO!DSC_0084

Il penultimo giorno prima di partire, dato il freddo e il brutto tempo imperterrito, abbiamo deciso di chiuderci in un cinema (caso vuole che si chiamasse anche Rivoli) per vedere “Les Miserables“. Non tenendo conto che in due ore e mezza di film le battute parlate sono state all’incirca quattro mentre tutte le altre erano cantate, è stato molto commuove te e coinvolgente.

Concludo augurando ancora una bellissima giornata a tutti quelli che amano qualcuno (mi sento molto la d’Urso a dire questa frase!)

Today’s song

Da moltissimo tempo la mia suoneria di sveglia che ogni mattina mi fa iniziare la giornata  nella cover cantata da Kurt e Rachel del celebre film Glee. Quando è iniziata durante il film mi è scesa una lacrima alla prima nota, una versione davvero struggente!

Love u, D.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...