The Voice

Ieri sera è andata in onda la prima puntata del nuovo talent show della Rai importato dall’America dove riscuote da sempre un grandissimo successo.Picture0116 Costretto dalla mia timeline di Twitter, che come da previsto non ha trattato un altro argomento per tutta la sera, ho deciso di creare la mia postazione di cronaca dal mio divano come per tutti gli aventi, come #sanremo2013, che vengono commentati dagli spettatori in diretta grazie alle nuove piattaforme elettroniche. Un attività che amo molto, come se fossi insieme a migliaia di persone sotto il classico plaid invernale per tenere caldi i piedi scoperti, a guardare e commentare tutto ciò che accade sul palcoscenico.
The Voice ha la grande qualità di valorizzare in primis la qualità vocale dei ragazzi che si presentano davanti ai giudici a differenza di tutti gli altri programmi dove ormai si valorizza maggiormente l’immagine molto spesso a discapito della bravura.
Detto questo io e la mia timeline eravamo tutti d’accordo che non deve diventare un ammasso di casi umani, le storie struggenti e gli scorfani certo avranno più chance rispetto ad altre vie ma… Non abbiamo ancora visto nessun gnoccone dietro il microfono.
Per spiegare a mia madre il meccanismo del programma ci ho impiegato un po’ ma subito le sono piaciute le super poltrone girevoli che in amori a vedono il culone dell’Aguilera poggiato su di loro, tutte e quattro. Il team di giudici italiano è composto da quattro nomi conosciutissimi della canzone nazionale: Carrà (the quiiiiiin #teamcarrà), Pelù, Cocciante e Noemi.72653_10151464411869291_801483148_n Dotati del loro nuovo giocattolino (il pulsante rosso) hanno selezionato una schiera di giovani per formare le squadre che si sfideranno durante il programma vero e proprio. Sono curioso di vedere come evolverà il programma e soprattutto spero che riscuota un discreto successo dato che a me ieri sera ha fatto una bellissima impressione e ci rimarrei decisamente male se lo interrompessero prima (come già successo per diversi programmi).
Prossimo Giovedì mi raccomando tutti davanti a Rai2 (ora vorrei anche un contributo per la pubblicità che faccio, grazie) con lo smatphone in mano pronti ad inondare la vostra timeline di Twitter con i vostri commenti in diretta!

Seguitemi: @imDavidePeretti
#tvoi

Ora aspettiamo solo l’esibizione della Carrà!
“E se ti lascia lo sai che si fa?! Trovi un altro più bello che problemi non ha!”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...