Mrs. Carter Show

Avete presente quegli eventi che aspettate davvero da una vita, e non solamente per modo di dire? Momenti attesi per così tanto tempo che non ti ricordi neanche quando la tua mente ha formulato il desiderio.
In verità, io penso di ricordare l’attimo in cui ho deciso che quello che è accaduto sabato si sarebbe prima o poi avverato. Era il lontano 2001 su MTV passava il video di Survivor delle Destiny’s Child. Da quel momento in poi i miei gusti musicali si sono per sempre definiti (con una chiara e precoce tendenza poco etero).
Dopo tutti questi anni di attesa, è finalmente giunto il 18 maggio appena trascorso quando, la personificazione della cantante perfetta si è presentata nella vicina Milano per una data del suo strepitoso tour.
Penso che dopo tutta questa lunga prefazione voi abbiate intuito di chi stia parlando… BEYONZELLA!tumblr_mm11fdEHRP1rqgjz2o1_1280

Sinceramente non trovo i termini per definire le mille emozioni che ho provato in quelle due splendide ore di concerto. Vi posso però dire che ho aperto i miei rubinetti e ho versato tante di quelle lacrime che alla fine mi sono ritrovato in un lago (giusto perchè non avevo preso abbastanza acqua durante l’attesa!).
Ma partiamo dal principio: io, Gabriele e Mario siamo partiti da Torino alle 5.30 (del mattino ovviamente) in direzione Milano per l’evento ma prima di recarci al forum abbiamo avuto la bella idea di ideare un nuovo programma per Real Time: “Cerco Hotel di Beyoncè disperatamente”. Tutto questo cosa ha fruttato? Abbiamo visto quegli spocchiosi dei One Direction che con tre fans cagate (erano veramente solo tre) che li attendevano non si sono neanche degnati di girarsi a fare un saluto.
Abbiamo quindi deciso di dirigersi al Mediolanum Forum (domanda: ma è di proprietà del Silvio nazionale?) dove, armati di una santa pazienta, ci siamo messi in coda attendendo le eterne ore che ci separavano dalla QueenB.
Tra salutare quell’onnipresente di Kevin e conoscere nuova gente, il tempo è trascorso lentamente, e proprio come in “Frankenstein Junior” qualcuno avrà detto: “Potrebbe andare peggio, potrebbe piovere!”.

Nonostante tutto, abbiamo incontrato delle persone simpaticissime e in più, verso le 4, Veronica (la mia migliore amica delle medie) ci ha raggiunti.
Io e lei abbiamo una storia particolare che ci ha legato fino a questo momento. In prima media ci siamo fatti una promessa che dopo ben otto anni siamo riusciti a realizzare: il primo concerto che Beyoncè avrebbe fatto in Italia l’avremmo visto insieme. E così è stato (alla faccia delle nostre ex compagne rosicone!).
Dopo uno “scatto felino” per le mille rampe di scale per raggiungere i posti a sedere, durante il quale ho superato almeno trenta persone, ci siamo accomodati all’interno dell’orribile palazzetto, e do questo aggettivo perché il nostro caro Palaisozaki sarebbe stato di gran lunga un posto migliore per ospitare la moltitudine di gente arrivata ad ammirare il concerto.
Ad aprire il concerto è stato il bravissimo, stragnocco, e fino a sabato a me sconosciuto, Luke James. Una voce magnifica e un fisico che quando si sono spente le luci per l’inizio dello show eravamo ancora storditi.tumblr_mm11gpkaMK1rqgjz2o1_1280

Riguardo al concerto vi ho già detto che ancora adesso non riesco nè a capacitarmi nè a comprendere fino in fondo la sua bellezza.
Sapere ogni singola canzone che Beyoncè ha cantato e la maggior parte delle coreografie per poterle ballare insieme a lei e il suo strepitoso corpo di ballo è un emozione che non riesco a comparare ad alcuna espressione verbale.
Se dovessi proprio fare una lista delle mie esibizioni preferite (senza un ordine preciso di importanza) sarebbe: Freakum Dress, I miss you, Why don’t you love me, Crazy in love, 1+1, Single ladies, Get Me Bodied (durante la quale si è girata verso di noi, ci ha indicati, ha letto il nostro cartellone e ha fatto gli auguri di compleanno a Mario! Immaginatevi la mia reazione: MORTO.)

tumblr_mmzshyFfoo1rqgjz2o1_1280 tumblr_mmzs6rTnnW1rqgjz2o1_1280 tumblr_mm8qorgTQU1rqgjz2o1_1280 tumblr_mm8qo6zUmH1rqgjz2o1_1280 tumblr_mloufhCghD1rqgjz2o1_1280 Laurent Bourgeois,Larry BourgeoisI due fantastici gemelli ballerini. Unici uomini sul palco.

Queste sono solo alcune delle fotografie del tour prese direttamente dal sito ufficiale. Ci sarebbe da raccontare troppo per descrivervi tutto il concerto, quindi vi consiglio di andare a vedervi qualche video online e aspettare il DVD ufficiale per avere un briciolo di idee di quello che un’artista completa e perfetta è in grado di fare.

Vi lascio con il video dell’esibizione di Get me bodied durante la quale si è rivolta a noi e io per poco non finisco giù dalle transenne del secondo anello!

Love u, D.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...