15 Aprile 2016

Quasi non ricordo più come si fa. Ogni volta che inizio un nuovo post sul blog mi pento di non aver continuato la mia idea iniziale: scrivere un diario “segreto” ogni giorno. Le solite scuse mi ricorrono: troppi impegni per potermi mettere a scrivere almeno trecento parole al giorno. Scuse appunto, come quelle che trovo per non adempiere ai doveri.

E’ un periodo decisamente strano quello che sto attraversando. La mia vita rispetto all’anno scorso è completamente diversa. Le poche cose che sono rimaste invariate sono quelle che mi accompagnano da tutta la vita. Quelle ormai andate via sono quelle che avrei voluto rientrassero nella categoria precedente.
E’ un semplice venerdì sera. Tutti sono usciti: amici, sorella, madre, cane (che non ho). Io invece in questo periodo mi precludo la vita sociale per qualche motivo che non mi è ancora ben chiaro. Decido quindi di passare le ore prima disteso sul letto ad ascoltare Florence, come se non avessi sentito la sua magnifica voce live soltanto ieri sera. Poi accendo il computer, faccio qualche ricerca inutile di lavoro sui siti dell’azienda che mi ha appena lasciato a casa. Cerco qualche sconto sulle scarpe che ho in mente per il look perfetto dell’estate, le trovo, poi mi ricordo di non avere più uno stipendio e forse sarebbe meglio tenersi i soldi da parte per cose più importanti. Inizio a vagare su YouTube invidiando la vita di un ragazzo americano. Sembra di rivedermi nella sua relazione con il suo fidanzato, non riesco a smettere di guardare i loro video insieme e rimanerci male. Durante la giornata penso spesso a loro due: felici, intrappolati in mille video online, con una vita piena di avventura. Florence continua a cantare in sottofondo. Mi viene in mente di aprire il mio caro vecchio blog, non faccio in tempo a premere “scrivi un nuovo post” che raggiungo le trecento parole che cerco sempre di non superare per non annoiarvi.
E’ stato breve, un po’ noioso, ma intenso. Penso che da adesso in avanti mi metterò a scrivere di nuovo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...